VoiceXML Italian User Group

Home page  VoiceXML Links  VoiceXML Tutorial  News dai Working Groups Voice Browser e Multimodal Interaction del World Wide Web Consortium  Articoli  Accessibilita' del web mediante la voce

Libri Voice & Speech technologies  La nostra Newsletter  Il nostro Forum  Contatti  Gli eventi a cui lo User Group ha partecipato o partecipera'  Parlano (speriamo bene:-)) di noi...




Germano "Jimmy Blue" Carella



Germano "Jimmy Blue" Carella ([email protected]) e' ragazzo romano non vedente di 27.
Queste alcune sue note bigrafiche tratte dal suo sito Internet personale www.baster.it.

Salve, mi chiamo Germano Carella. Ho 27 anni, sono un ragazzo non vedente e vivo a Roma. Fino ai 25 anni, ho vissuto in un bellissimo paesino della provincia di Roma che si chiama Carpineto Romano.
Parlerò in questa pagina sinteticamente: per avere ulteriori informazioni su di me, potete leggere il mio curriculum vitae Io sono, come si suol dire, un sognatore folle. Mi piacciono la recitazione, il canto, la musica e l'informatica; ma quest'ultima è arrivata quando avevo circa 15 anni.
Da piccolo adoravo scrivere racconti e recitare: mi piaceva diventare un grande attore, o meglio, volevo essere uno di quegli attori che sentivo recitare in tv, perché mi piaceva come impostavano la voce. Ho capito solo dopo, quando un giorno mia sorella me lo spiegò con le buone e con le cattive, che le voci di chi parlava non si vedevano sullo schermo, che le facce erano altre.
Allora mi sono detto: "che fico! Allora lo faccio anch'io!"; e mi ci sono impegnato sul serio! Poi, come in tutti i sogni, si viene a conoscienza della triste realtà e va a finire che arriva sempre quella vocina che ti dice: "no! tu no!"; e così lasciai perdere.
Fu all'ora che cominciai a dedicarmi alla musica e a cantare. Odiavo in modo profondo i computer e tutto ciò che li riguardava. Poi, la folgorazione: ebbi modo di conoscere un'avventura testuale, di quelle che bisognava scrivere le azioni da compiere, gli oggetti da prendere; seppi inoltre che col computer si poteva suonare, ascoltare musica e farci tante altre cose; e allora cominciò tutto.
Decisi che dovevo scrivere anch'io una di quelle avventure che mi piacevano tanto e mi misi a studiare l'informatica, la programmazione e tutto il resto.
Nel frattempo dovevo frequentare il liceo classico, costretto da una politica di istituto di cui parlerò in seguito.
Riuscii in qualche modo a conciliare queste due realtà, non senza problemi; e nel 1995 scrissi la mia tanto agognata avventura: "il segreto di Ellen Thorn", che trovate nella sezione Giochi del mio sito Internet personale.
Dopo di che ho continuato, tra una travagliatissima università che non ho mai finito ed una storia d'amore travagliata in egual misura (che ho finito) e sono arrivato a lavorare presso la Fondazione Ugo Bordoni dove mi occupo di accessibilità per i disabili. E' qui che ho deciso di affrontare l'esperienza di scrivere un sito tutto mio, dove raccontare me stesso e le storie di chiunque, cieco o no non fa alcuna differenza, abbia voglia di raccontarsi.
Vi attendo numerosi sulle pagine del
mio sito ed ora anche su quelle di vxmlitalia.com!
Questa è in sintesi la mia storia, grazie per la lettura.